ORTI IN BALCONE CON I BAMBINI

ORTI IN BALCONE E ARRIVO DELLA PRIMAVERA

 In questo periodo, malgrado il clima ancora freddo, la primavera sta esplodendo intorno a noi. Possiamo renderle omaggio anche stando in casa e cercando di dare una nuova vita al nostri balconi e terrazzi.

Innanzitutto dobbiamo ripulire i vasi  da piante secche e terra ormai stantia…e già questa operazione potrebbe richiedere qualche ora, a seconda della grandezza e condizioni del balcone.

E poi dobbiamo decidere cosa piantare. Molti supermercati da cui ci riforniamo abitualmente per la spesa vendono anche piantine da balcone, semi e piante aromatiche.

Gli argomenti trattati

ORTO IN BALCONE

Non è per forza necessario avere grandi spazi per realizzare un orto in balcone. Basta scegliere terra e piantine giuste, piantarle bene e tenere presente, nella selezione degli ortaggi, dell’esposizione e della luce del balcone. Ecco qualche consiglio:

  • utilizzare  ortaggi a ciclo breve oppure iniziate con le più semplici erbe aromatiche. Se amate i fiori, scegliete ortaggi e frutta che fioriscono o che sono decorativi, come i peperoncini, le bietole, le fragole, i pomodorini.
  • comprate piantine già cresciute da trapiantare nei vasi grandi. La dimensione dei vasi dovrà essere proporzionata alla dimensione dell’ortaggio che state coltivando.
  • Non utilizzate, se possibile, terriccio economico. Il terriccio può essere tradizionale, già fertilizzato oppure bio già concimato. I vasi vanno preparati con argilla espansa o ghiaietti sul fondo. Al terriccio aggiungete della sabbia a grana grossa. La sabbia, che deve essere circa il 10% del totale, drena facilmente l’acqua.
  • distanziate bene le piantine fra di loro. Non tenetele troppo vicine
  • se il vostro balcone è inondato di luce tutto il giorno, potete piantare qualunque varietà di ortaggio; altrimenti limitatevi a piantare valeriana, cicoria, cavoli, bietola, prezzemolo e tutte quelle piante che non necessitano di tanta luce.
  • se il vostro balcone si trova in una strada di città molto trafficata, coprite i vasi con un “tessuto non tessuto”che eviterà alle polveri sottili di depositarsi sulle piante.

Fra gli ortaggi / frutti più semplici da coltivare per un orto in balcone che vi consigliamo ci sono:

  •  fragole
  • peperoncini
  • piante aromatiche
  • pomodorini
  • fagioli in vaso
  • prezzemolo
  • lattuga

Potete reperire le piante aromatiche facilmente nei supermercati più attrezzati e  nei vivai di zona che hanno attivato il servizio a domicilio.

I bambini si appassionano nel vedere che le cose si trasformano, cambiano forma e consistenza. L’esperienza dell’orto in vaso li fa sentire dei piccoli scienziati che manipolano terra, semi o piantine. E grazie alla loro cura li vedono crescere. Con l’orto si offre loro l’opportunità di sperimentare il senso del tempo, dell’attesa e, soprattutto, li si rende consapevoli di una cosa per nulla ovvia: che il cibo arriva dalla natura. Se riescono a far crescere fragoline o piselli, lo ricorderanno per sempre. E anche il rapporto con il cibo cambierà.

Inoltre con l’esperienza diretta il bambino potrà avere la curiosità di esplorare sapori e cibi diversi, ottenendo gli strumenti per decidere poi da sé cosa ama e cosa non ama. Assaggiare ciò di cui ci si è presi cura fa la differenza. E mangiare bene diventa un effetto collaterale del gioco dell’orto in vaso.

I bambini già a 18 mesi sono in grado di manipolare, scavare, lavorare la terra…con le giuste accortezze è un’attività davvero adatta a tutti. 

PIANTE ATTIRA FARFALLE

Le farfalle sono animali affascinanti che piacciono a tutti, grandi e bambini.  E’ possibile attirarle sui nostri  balconi piantando alcune piante a loro particolarmente gradite come:

  • rampicanti come l’edera ed il caprifoglio: qui i bruchi delle farfalle possono ben svilupparsi, occhio quindi a non ucciderli!
  • piante in vaso: scegliete quelle ricche di nettare come ad esempio i nasturzi, l’eliotropio (facente parte della famiglia delle Borraginaceae), da avvicinare alle piante aromatiche quali ad esempio il rosmarino, la salvia, la menta da cui le farfalle sono attratte grazie al profumo fragrante dei fiori.
  • piante con fiori profumati come la lavanda (attenzione però perchè attirano anche molti altri insetti) o ricchi di polline come le margherite.

In vendita si trovano kit di sementi o bulbi già pronti attira farfalle e di casette per farfalle, come queste.

Casetta disponibile sempre sul sito Bakker.com   e kit bulbi/ semi anche su amazon 

       

Occuparsi di piante e fiori è sicuramente un buon modo per trascorrere qualche ora con i bambini e, anche se non proprio all’aperto, prendendo un pò d’aria almeno su terrazzi e balconi e sentire la primavera,che sta sbocciando in tutta la sua maestosità, un pò più vicina.