Carnevale per i bambini in Lombardia: Idee e Iniziative 2024

Il Carnevale è una festa colorata e divertente che coinvolge famiglie di tutto il mondo. In Lombardia, questa celebrazione assume un fascino unico, offrendo un’ampia gamma di eventi e iniziative per famiglie. In questo articolo, esploreremo alcune idee divertenti e spettacolari per rendere indimenticabile il Carnevale 2024 con i vostri piccoli.

Feste a Tema di Carnevale per bambini

Molte località lombarde organizzano feste di Carnevale a tema per i più piccoli. Da feste in maschera a eventi ispirati ai personaggi preferiti dei bambini, partecipare a queste iniziative può essere un modo divertente per trascorrere il tempo con la famiglia. Controllate gli annunci locali per trovare le feste a tema più vicine a voi. Vi segnaliamo l’evento targato Family Days “Principesse per un giorno: il Mistero della Pietra di Luna” che si terrà l’11 febbraio presso il Castello Bolognini a Sant’Angelo Lodigiano. Clicca sul banner per vedere il programma!

Sfilate e Maschere di Carnevale in Lombardia 

Le sfilate di Carnevale sono un’esperienza magica per i bambini. Numerose città lombarde organizzano sfilate con carri allegorici, musiche e spettacoli itineranti. Coinvolgete i vostri bambini nella creazione delle loro maschere uniche e partecipate insieme alle sfilate locali. 

CARNEVALE 2024 IN LOMBARDIA – MILANO

A Milano e provincia sicuramente troverai interessante il Clown Festival che si tiene dal 14 al 17 febbraio 2024.

Non so se lo sai ma a Milano si festeggia Carnevale sempre ‘in ritardo’ rispetto al resto d’Italia. Questo perché la città meneghina segue il rito ambrosiano dove la Quaresima inizia la domenica successiva al Mercoledì delle Ceneri. Questo perché si narra che Sant’Ambrogio, vescovo e patrono della città, trovandosi in pellegrinaggio in quel periodo chiese ai concittadini di aspettare il suo ritorno per iniziare la celebrazione della Quaresima. Torna dal 14 al 17 febbario Milano Clown Festival.

Dal 14 al 17 febbraio febbraio si terrà la diciassettesima edizione del festival internazionale sulle arti circensi e di strada. Tutto ciò si svolge, in occasione del Carnevale Ambrosiano 2023, in 21 luoghi di Milano e coinvolge 80 artisti provenienti da 10 nazioni. Promosso da Scuola di Arti Circensi e Teatrali di Milano, ideato e diretto da Maurizio Accattato, il Milano Clown Festival 2023 prevede quattro giorni di eventi itineranti per un totale di 135 spettacoli a ingresso gratuito.

Per il Carnevale inoltre tra le iniziative più importanti c’è il festival “Le mille e una piazza”, di Atelier Teatro che porterà in piazza la commedia dell’arte tra classici e riletture originali con spettacoli gratuiti adatti a un pubblico di tutte le età, dal 10 al 17 Febbraio.

Atelier Teatro, insieme ad altre due compagnie internazionali, porta in scena 11 imperdibili spettacoli che coinvolgeranno il pubblico raccontando le grandi storie della letteratura, della Storia e del Teatro. Dall’“Eroica commedia di Francesco Sforza” a “Florio e Isabella”, passando per “L’asino d’oro” di Apuleio. Da “La vendita dell’aria” portata in scena da Compagnie Akama alla “Pazzia di Isabella” della compagnia Dinamo Théâtre.

Programma completo eventi qui

 

 Al Castello Sforzesco di Milano il 17 febbraio è in programma l’evento per bambini Carnevale alla corte di Ludovico il Moro a cura di Ad Artem euna visita-laboratorio in cui ogni bambino ha un suo ruolo per poter rivivere una giornata alla corte del duca Ludovico. Info qui.

Da non perdere anche il tour “Carnevale con i mostri del Castello” sempre al Castello sforzesco per i bambini dai 6 ai 10 anni , Info qui 

E infine il 17 febbraio si svolgerà una parata in Piazza Duomo con maschere e carri. 

Al Citylife shopping district arriva City  Lifers in wonderland:  scenografie inaspettate, laboratori immersivi e un’esclusiva Parata delle Meraviglie: dal 12 al 18 febbraio, festeggia il carnevale più stravagante di sempre insieme a noi e rivivi le magiche avventure di “Alice nel Paese delle Meraviglie” c/o City life. 

CARNEVALE 2024 IN LOMBARDIA: CREMA

Torna il Carnevale di Crema, l’evento più gioioso e colorato della città: in programma diversi appuntamenti. Le date delle sfilate del Carnevale Cremasco sono ufficiali, ben tre per questa edizione, il 28 gennaio, 4-11 e 18 febbraio 2024 i carri allegorici ed i gruppi mascherati sfileranno per le vie del centro di Crema (Cremona – Lombardia)

La trentaseiesima edizione della kermesse, organizzata come sempre dal Comitato Carnevale Cremasco, riempie di allegria e colori la città di Crema (Cremona) per la gioia degli adulti e soprattutto dei bambini, che hanno due occasioni per ammirare i grandi carri allegorici con maschere di cartapesta, frutto di mesi di instancabile lavoro dei volontari dei gruppi Barabét, Amici e Pantelù.

Il programma entra nel clou domenica 28 gennaio 2024: alle ore 14.30 è il momento del primo corso mascherato, con la partenza da piazza Giovanni XXIII della sfilata di carri allegorici, accompagnata da bande e gruppi folcloristici. La sfilata viene poi replicata nello stesso orario domenica 4-11 e 18 febbraio 2024: in quest’ultima data, alle ore 18.00, è prevista la premiazione dei carri vincenti e di tutti i gruppi partecipanti in piazza Giovanni XXIII. In tutte le domeniche inoltre torna l’appuntamento con i mercatini del Carnevale Cremasco allestiti in piazza Duomo.

Info sul sito

CARNEVALE 2024 IN LOMBARDIA: CARNEVALE DI BAGOLINO (BS) – DAL 11 al  1 3 FEBBRAIO 2024

Geograficamente isolato, Bagolino ha potuto sviluppare una secolare tradizione nota oltre i confini regionali: il Carnevale Bagosso. Le attrattive di questo Carnevale popolare sono rappresentate dai “Bälärì” (i Ballerini), dai “Sonädùr” (i Suonatori) e dai “Màscär” (le Maschere). Le musiche e le danze che ne costituiscono il fulcro, possono ritenersi un fenomeno unico in Italia. La festa che il Carnevale ripropone ogni anno è motivo di richiamo oltre che per i bagossi emigrati anche per i turisti.
Il carnevale viene sentito dai bagolinesi come loro manifestazione personale a ricordo di secolari tradizioni. Gli spettatori sono bene accetti se rispettano, però le usanze locali. La tradizione dei Balarì, che si esibiscono esclusivamente il lunedì ed il martedì di carnevale, rappresenta l’aspetto più spettacolare del Carnevale Bagosso; essa si è imposta alla attenzione degli studi etnografici per la originalità delle musiche e per la elegante complessità delle danze che vengono eseguite nelle strade e nelle piazze del paese.

PROGRAMMA:

Domenica 11 febbraio, il pomeriggio alle ore 14.30 presso la Piazza Marconi i piccoli ballerini inizieranno le danze. Il percorso si svilupperà nella parte del paese denominata “cavrìl”, per poi concludersi nuovamente presso la piazza. Contemporaneamente in tutto il paese ci saranno i rumorosi e dispettosi “mascher”.
Il lunedì 12 febbraio, la mattina alle ore 6.30 verrà celebrata la santa messa che darà l’inizio ufficiale al carnevale bagosso! Questa cerimonia molto sentita dai ballerini è aperta a tutta la popolazione e ai turisti. La prima danza dedicata al prevosto si terrà davanti alla canonica,l’itinerario poi si svilupperà per tutto il paese fino alle ore 20 circa.
Nel pomeriggio i ballerini piccoli saranno presenti nelle parte di “osnà”
Il martedì 13 febbraio, la mattina i ballerini inizieranno verso le ore 8,30 e svilupperanno le loro danze per tutto il paese fino a sera quando raggiungeranno le piazze per eseguire l’ultimo ballo, l’emozionante ariosa, che concluderà il carnevale.
In entrambi i giorni i mascher saranno sempre presenti per le vie del paese.

CARNEVALE 2024 IN LOMBARDIA: CANTU’

Torna anche il Carnevale di Cantù il 4-11-17 febbraio 2024

Non ci saranno solo i carri, tanti gruppi musicali (anche da fuori regione e forse dalla Germania) saranno della partita, ci saranno i Rovellasca Drummers, i Bandadram, i favolosi S”band”ati di Lanzo!

Spazio al divertimento anche con i giochi gonfiabili: dopo la positiva prova dell’anno scorso verrà offerto nuovamente gratis ai piccoli spettatori la possibilità di saltare e scivolare in sicurezza in piazza delle Stelle!

Per chi non può fare a meno di avere qualcosa sotto i denti: punti ristoro (frittelle a gogò) in più punti del circuito e in particolare in piazza Volontari della Libertà e in piazza delle Stelle!

I bambini (e non solo) hanno dimostrato di voler mettersi in maschera. Quest’anno verranno premiate anche le maschere più belle dei bambini fino a 10 anni e di classi di asili e primarie, viene indetto un concorso fotografico per raccogliere foto fatte dai genitori o dagli insegnanti. Premi offerti da G di Giochi.

I biglietti di ogni sfilata saranno disponibili dal martedì precedente sul portale liveticket.it sia per i biglietti interi che per i ridotti. Facilitazioni anche per gruppi turistici organizzati.

Info sul sito dedicato 

CARNEVALE  DI SCHIGNANO (CO) – DATE UFFICIOSE 4-10-13 FEBBRAIO

A Schignano in provincia di Como, dal pomeriggio fino a sera inoltrata c’è un caratteristico Carnevale che affonda le sue radici nella notte dei tempi. Con il 2024 tornano le sfilate ufficiali del Carnevale di Schignano. Domenica 4 febbraio va in scena la “prima” della sfilata, solitamente dedicata ai più piccoli. Una sfilata in cui oltre alle maschere tradizionali si rincorrono mascherine di ogni tipo, accompagnate da divertenti piccoli carri allegorici che ogni anno vengono improvvisati proprio per divertire i più giovani. Sabato 10 febbraio il Carnevale di Schignano fa le prove generali e strizza l’occhio a turisti, curiosi, appassionati di fotografia. Il corteo che solitamente scatta alle ore 14 dalla piazza principale di San Giovanni è l’antipasto della grande festa del martedì grasso, dove i festeggiamenti si prolungano per tutto il pomeriggio. La grande sfilata finale, cui seguirà il rogo notturno del Carlisepp, scatterà infatti martedì 13 febbraio alle 14 circa. Il via al corteo come sempre dal centro storico di Occagno, poi la sfilata per le vie del centro paese e delle frazioni, il ritorno e una serie di prolungati brindisi a suon di musica della Fugheta che si concluderanno in tarda serata con il rogo del fantoccio del Carnevale, finalmente catturato e portato sulla catasta di legna. Info e programma sul sito dedicato